Te Deum Montecassino Ogliari Abate

 

Montecassino

Basilica Cattedrale  
31 dicembre 2014

 


TE DEUM

 

 

1. In un clima di consuntivi, come quello che la fine di ogni anno ci ripropone, abbiamo sicuramente più di un motivo per ringraziare personalmente il Signore, e ciascuno troverà il modo di farlo nel segreto del proprio cuore.

Ma ci sono non poche ragioni che ci inducono ad esprimere la nostra gratitudine anche comunitariamente per i tanti segni con cui il Signore ha manifestato la sua bontà verso di noi.

Certo, vi sono casi in cui è difficile scorgere la mano provvidente di Dio che ci accompagna. Come è possibile parlare di bontà di Dio quando si subisce un contraccolpo inatteso o si è vittime di un dolore profondo che mette a soqquadro la propria esistenza e quella di chi ci sta intorno? Eppure, il Signore ci chiede di non smettere di fidarci del suo Amore, di non cessare di affidarci ogni volta di nuovo alla sua mano che ci sostiene, ci consola, ci salva.

In primo luogo, credo che tutti dobbiamo allora ringraziare il Signore per