DSC 2520TE DEUM 2017
Gratitudine e tempo vissuto
  1. Uno sguardo retrospettivo

Sorelle e fratelli carissimi, tra poco canteremo il Te Deum, un inno di lode e di ringraziamento al Signore per l’anno che sta per volgere al termine.È un’occasione per fare un consuntivo e riportare alla memoria non solo quegli eventi che hanno rasserenato e gratificato lo scorrere dei nostri giorni, ma anche quelli che ci hanno arrecato qualche dispiacere o sofferenza. Gli uni come gli altri, vanno letti alla luce della fede e di quel disegno d’amore che Dio ha su ciascuno di noi, disegno che, misteriosamente, non viene meno neppure nei frangenti tristi o dolorosi della nostra esistenza. Per quanto concerne la nostra comunità monastica, penso, ad esempio,