Montecassino Apertura Porta Giubilare

 

"Nel Vangelo di Giovanni, Cristo si identifica con la "porta":


«In verità, in verità io vi dico: io sono la porta delle pecore. (...) Io sono la porta: se uno entra attraverso di me, sarà salvato; entrerà e uscirà e troverà pascolo» (Gv 10,7-9).

In quanto "porta", Gesù è l'unico che ci può immettere nella comunione con Dio, ed è con la sua morte di croce che egli, versando il suo sangue per noi, ci ha dischiuso la porta della misericordia divina.[...]
Anche la simbologia della "porta", dunque, carissimi fratelli e sorelle, ci riconduce al cuore della fede cristiana, all'amore di Dio che ci raggiunge in maniera gratuita e che attende di essere trasformato nel dono di noi stessi a Lui e ai fratelli."

Con queste parole l'Abate Donato introduce il concetto di "Porta" nel contesto Giubilare di questa terza domenica di Avvento in cui,