Fratellanza Montecassino Abate 7

 

Cassino, città martire per la Pace, ha ospitato per la prima volta il Premio per la Fratellanza, giunto ormai alla sua 27ª edizione. Nato da un'idea del cav. Tony De Bonis nel 1988 a Buenos Aires, il premio è stato consegnato da allora a tantissimi testimoni di Pace e Fratellanza non soltanto in Italia.

Anche quest'anno il Presidente del Premio e la commissione chiamata ad esprimersi  hanno rivolto la propria attenzione ad esponenti del mondo giornalistico, rappresentanti delle istituzioni, dello sport e dello spettacolo coprendo così tutti quegli ambiti della realtà in cui ciascuno ha la possibilità quotidianamente di essere attento all'altro e lo fa mettendo in campo se stesso, il proprio tempo e il proprio cuore.

Il primo ad essere premiato lunedì 28 settembre è stato l'Abate Donato per l'impegno profuso nel suo anno di abbaziato a diffondere il messaggio di Pace che raggiunge chiunque arrivi in Abbazia e venga in contatto con la parola di s. Benedetto, attraverso la realtà monastica di Montecassino.

La scritta PAX sull'ingresso antico dà il benvenuto a chiunque giunga alla casa di s.Benedetto: che si arrivi per visitare o per pregare, ognuno, più o meno consapevolmente, è alla ricerca della pace, una pace interiore o