Montecassino-CCircondariale-3
La musica, si sa, è un fortissimo strumento capace di superare ogni barriera e di accomunare persone lontanissime per religione, appartenenza e posizione geografica. E lo è stata anche in questa coccasione.

 

In una delle sue ultime visite agli ospiti della Casa Circondariale di Cassino, l'Abate Donato aveva conosciuto tra loro poeti, pittori e cantanti; di alcuni aveva avuto modo di apprezzare le poesie, di altri i dipinti e gli affreschi, per altri ancora, invece, non era stato possibile quel giorno considerare le doti canore.

La settimana scorsa, però,