IMG 0325

Per ricordare assieme la figura silenziosa ma forte di S.Scolastica ‪domenica pomeriggio 7 febbraio alle 17:00 l'Abate Donato ha presieduto la celebrazione nella 'Chiesetta del Colloquio' a Villa S.Lucia dove Benedetto e Scolastica erano soliti trascorrere ore assieme a parlare. Insieme ai tanti, venuti per l'occasione, anche le monache del monastero di S.Scolastica di Cassino, con le suore di Castel s.Vincenzo, ospiti del monastero di Cassino e la Comunità di s.Maria della Rupe.

L'Abate Donato, seguito con attenzione da tutti i presenti, ha commentato la pagina di Vangelo del giorno, partendo dalla "acutezza dello sguardo interiore di Gesù che riesce a comprendere la delusione di Simone Pietro e dei suoi compagni, legge nei loro cuori il disappunto. Gesù sa vedere al di là di ciò che i nostri occhi fisici vedono, ha la capacità di penetrare il cuore.

Nel brano evangelico leggiamo poi che Gesù sale su una barca e prega Pietro di spingerlo al largo. Gesù, cioè, si avvicina con delicatezza all'uomo, ancora oggi, quando la vita è segnata da cose negative, Lui non esita a salire sulla barca della nostra vita anche se