Accolta questa mattina presso il Palazzo Comunale di Cracovia la Fiaccola Benedettina Pro Pace et Europa Una alla presenza della Delegata dal Sindaco della città polacca, Sig.ra Marzena Paszkot, dell’Ambasciatore d’Italia in Polonia S.E.Aldo Amati, del Console Onorario italiano a Cracovia, Sig.ra Katarzyna Likus, del Direttore dell'Istituto Italiano di Cultura, Dott.Ugo Rufino e della senatrice e Ministro plenipotenziario per il dialogo internazionale, Anna Maria Anders, figlia del Generale Anders a capo del corpo d’armata polacco che il 18 maggio del 1944 riuscì ad entrare nella Abbazia, distrutta dal bombardamento alleato del febbraio 1944 e da allora occupata da paracadutisti tedeschi.