Foto Mastronardi montecassino insediamento Abate Donato

 

INSEDIAMENTO DI DOM DONATO OGLIARI
COME NUOVO ABATE DI MONTECASSINO
22 novembre 2014

 
 

Omelia pronunciata da S.E. il Cardinale Marc OUELLET
Prefetto della Congregazione per i Vescovi

 

Reverendissimo e caro Padre Abate,


è nella bella solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell'Universo che Lei viene insediato Abate di Montecassino, divenendo così il 192° successore di San Benedetto. In questo giorno, all'emozione di raggiungere un luogo tanto prestigioso e tanto carico di storia si unisce quella di lasciare la Sua comunità di Madonna della Scala, a Noci, di cui Lei era Abate dal 2006. Il Signore La chiama così a una nuova missione, a servizio di Dio e dei Suoi fratelli. Le vengono forse alla mente queste parole di san Benedetto, nella sua Regola: "in ogni luogo si serve un solo Signore e si milita sotto un unico Re" (RB 61, 10).

Questo titolo di "Re", san Benedetto l'ha già utilizzato, sin dall'inizio della sua Regola, quando ha parlato di Cristo come "vero Re" sotto il quale il monaco è invitato a combattere impugnando le "forti e nobili armi dell'obbedienza" (RB Prologo, 3). Ma di quale Re si tratta?combattere impugnando le "forti e nobili armi dell'obbedienza" (RB Prologo, 3). Ma di quale Re si tratta?