Con la complicità del tempo che per un giorno ha regalato una tregua dalla pioggia pomeridiana, il tramonto di ieri, venerdì 27 luglio, ha potuto colorare con le sue sfumature il chiostro bramantesco che ha accolto nel suo abbraccio familiare tutti quanti hanno raggiunto l’Abbazia per ascoltare le note di Roy Paci e di Carmine Ioanna a cui a sorpresa si sono aggiunti Vito Scavo e Chiara Civello con la sua incantevole voce.