Il rinnovo dei voti di d.Carlomanno Grossi in una Abbazia avvolta nel silenzio.

Nel silenzio di una Abbazia ancora non aperta ai visitatori, d. Carlomanno Grossi, per tutti fra Carlo, ha rinnovato la sua professione monastica alla presenza dell'Abate Donato e della Comunità monastica riunita nella Basilica Cattedrale. Con il canto del Suscipe ieri mattina d. Carlo ha rinnovato l'affidamento al Signore e di conseguenza i voti di povertà, castità, obbedienza e stabilità pronunciati 50 anni fa.

Sono stati tanti ieri sulla pagina Facebook di Montecassino gli auguri arrivati per fra Carlo, a testimoniare l'affetto di chi lo conosce bene o di chi magari si è trovato a passare in Abbazia e lo ha incontrato nel negozio di souvenirs nel quale passa le sue giornate durante le ore dedicate al 'Labora' benedettino.

 


In queste foto lo vediamo durante il rinnovo delle promesse di ieri mattina in Abbazia e nel negozio in un momento di pausa.

Professione-Montecassino-Fra-CarloProfessione-Montecassino-Fra-Carlo1Professione-Montecassino-Fra-Carlo1aFra-carlo-montecassino