Oltre 160 studenti del CLU a Montecassino per vivere una giornata all'insegna della spiritualità benedettina.

Sabato 17 ottobre oltre centosessanta studenti universitari del movimento di Comunione e Liberazione hanno trascorso una intera giornata in Abbazia. Il fulcro di questa esperienza tra le mura monastiche è stata una frase tratta dal discorso che San Giovanni Paolo II tenne a Norcia nel 1980:

"Benedetto, leggendo i segni dei tempi, vide che era necessario realizzare il programma radicale della santità evangelica, in una forma ordinaria, nelle dimensioni della vita quotidiana di tutti gli uomini. Era necessario che l'eroico diventasse normale, quotidiano, e che il normale, quotidiano diventasse eroico".

Nel corso della mattinata la comitiva, suddivisa in tre gruppi e guidata da alcuni studenti originari di Cassino, ha visitato gli ambienti del monastero, compresa la zona antica sopravvissuta al bombardamento del febbraio 1944. Durante il percorso, oltre agli elementi artistici ed architettonici, sono stati ben evidenziati anche alcuni episodi chiave della vita di San Benedetto con diversi riferimenti alla sua Regola.

Ultimata la visita il gruppo si è riunito presso la struttura Sant'Antonio nei pressi del monastero per consumare il pranzo al sacco e cantare insieme sul prato, approfittando delle ottime quanto inaspettate condizioni meteo.

Nel pomeriggio, poco prima delle sedici i ragazzi sono tornati in Abbazia per partecipare ai vespri con la comunità monastica, avendo modo di vivere in prima persona, anche se in minima parte, la liturgia delle ore. Al termine l'Abate Donato ha rivolto un saluto ai giovani e ha impartito la propria benedizione ai partecipanti e alle medagliette acquistate in ricordo della giornata e per devozione al Santo Padre Benedetto.

L'assemblea si è sciolta dopo la Santa Messa delle 17.00 celebrata nella Basilica Cattedrale da Dom Luigi Maria di Bussolo, che nella sua omelia ha sottolineato il valore del servizio e evidenziando come esso debba animare con sincerità le azioni di tutti i giorni senza distinzione tra chi si trova a dirigere e chi invece deve seguire le direttive impartite da altri.

Una giornata all'insegna della spiritualità benedettina, dunque, e della sincera voglia di conoscere il mondo monastico nella quotidianità scandita dalla Regola di s.Benedetto, un testo preziosissimo che solo imparando a leggere e metabolizzare ogni giorno si riesce a comprendere nella sua importanza e valore senza tempo.

 

Last Import - 1 di 19Last Import - 2 di 19Last Import - 3 di 19Last Import - 4 di 19Last Import - 5 di 19Last Import - 6 di 19Last Import - 7 di 19Last Import - 8 di 19Last Import - 9 di 19Last Import - 10 di 19Last Import - 12 di 19Last Import - 13 di 19Last Import - 14 di 19Last Import - 15 di 19Last Import - 16 di 19Last Import - 16 di 19Last Import - 17 di 19Last Import - 18 di 19CLU MONTECASSINO 1CLU MONTECASSINO 3CLU MONTECASSINO 5CLU MONTECASSINO 7CLU MONTECASSINO 9CLU MONTECASSINO 10CLU MONTECASSINO 11CLU MONTECASSINO 12CLU MONTECASSINO 14CLU MONTECASSINO 15Last Import - 19 di 19