Carla Fracci, étoile di fama internazionale, alla scoperta della millenaria Abbazia di Montecassino.

Con grande piacere la Comunità monastica di Montecassino ha accolto venerdì mattina in visita all'Abbazia Carla Fracci, indiscussa protagonista del panorama della danza classica, non soltanto italiano ma internazionale, che ha mirabilmente calcato i più prestigiosi palcoscenici nei più importanti teatri del mondo.

La signora Fracci si trovava a Cassino per ricevere il premio ASDOE 2016 ( Associazione Docenti Europei ) - assegnato ogni anno a personalità che si distinguono in ambito culturale, professionale, artistico e sportivo, con particolare attenzione alla formazione delle nuove generazioni- ed ha dedicato la sua mattinata alla visita della millenaria Abbazia.

D.Giuseppe Roberti, priore dell'Abbazia, ha salutato la signora Fracci al suo arrivo, portandole i saluti anche dell'Abate Donato, fuori per impegni. Ad accompagnare la famosa etoile alla scoperta del monastero c'era d.Luigi Maria Di Bussolo che ha potuto così illustrare attraversando i chiostri, la zona antica e la Basilica, la storia e la vita del monastero rendendo partecipe la signora Fracci anche dei ritmi della preghiera e del lavoro dei Benedettini.

La visita è terminata poi nell'Archivio dell'Abbazia, con l'attenta guida di d.Mariano Dell'Omo, archivista appunto di Montecassino che, con la profonda conoscenza unita alla passione per il compito che svolge, ha mostrato alla signora Fracci gli importanti documenti custoditi in quell'enorme scrigno che è appunto l'Archivio dell'Abbazia.

 

 DSC 5517DSC 5518DSC 5530DSC 5531DSC 5532DSC 5533DSC 5535DSC 5537DSC 5539DSC 5540DSC 5542DSC 5543