"Sodalitas": un ricordo di d. Faustino e della sua vita di studioso e monaco, dedito con la stessa passione alla professione monastica e alla trasmissione del sapere.

Sabato 10 dicembre 2016, alle ore 17.00 la Sala San Benedetto di Montecassino ha ospitato un appuntamento culturale emotivamente impegnativo in ricordo di d.Faustino Avagliano, archivista dell'Abbazia scomparso tre anni fa a causa di una malattia.

La presentazione di «Sodalitas. Miscellanea di studi in memoria di Don Faustino Avagliano», volume in due tomi a cura di Mariano Dell’Omo, Federico Marazzi, Fabio Simonelli e Cesare Crova, ha visto al tavolo dei relatori il dott.Gaetano De Angelis-Curtis, in veste anche di moderatore, e i professori Vera von Falkenhausen, Mario D'Onofrio, Caterina Tristano, Gerardo Sangermano, Cosimo Damiano Fonseca.

Al di là del ricordo professionale del compianto d. Faustino, che ciascuno ha potuto con facilità far emergere dal passato, un fil rouge ha legato tutte le memorie e i racconti nonché gli interventi: il suo porsi sempre come amico di chi lo avvicinasse, il suo muoversi nella vita come una "figura leggera e leggiadra" dall'intuito colto, capace con il suo acume di comprendere sempre il modo migliore con cui approcciarsi ad un panorama culturale in continua trasformazione.

Alla luce delle profonde e sincere parole spese da tutti nel ricordare il caro d.Faustino, acquista ancora più valore il sostantivo presente nel titolo dei due tomi, scelto da dMariano, archivista dell'Abbazia che con d.Faustino ha trascorso tanti anni condividendo, oltre alla professione monastica, anche la giornata lavorativa tra codici, miniature e accoglienza agli studiosi: "sodalitas", un sostantivo che porta con sé il segno di una vita vissuta coltivando rapporti umani autentici, avendo a cuore sempre la conservazione e la trasmissione del sapere nel rispetto di chi ci ha preceduto e che verrà dopo di noi.

L'Abate Donato, in apertura ha salutato i presenti, tra cui l'Arcivescovo Emerito di Gaeta, mons.Fabio Bernardo D'Onorio, già Abate di Montecassino, e l'Abate Primate della Confederazione Benedettina, fr. Gregory Poland, mettendo in luce nelle sue parole alcuni degli aspetti caratteriali di d.Faustino cari a molti : "[…]Siccome «siamo nati per ricordare» – come afferma lo scrittore tedesco Heinrich Böll – prima di cedere la parola ai relatori, e agganciandomi proletticamente al ricordo che di Don Faustino farà Mons. Fonseca, vorrei additare brevemente una caratteristica che mi pare emergesse nel modo di essere e di fare di Don Faustino, e cioè la “semplicità”.

 

In un mondo in cui alla genuinità si preferiscono troppo spesso l’artificio, l’affettazione e la finzione, la virtù della semplicità apporta una freschezza e una preziosità che non sfuggono agli animi sensibili. In primo luogo perché, sposandosi con l’essenzialità, la semplicità ha a che fare con l’autenticità della stessa esistenza, e guarda ad essa «senza discorsi e senza menzogne, senza esagerazione, senza magniloquenza» – per usare le parole le parole del filosofo francese André Comte-Sponville. A motivo di ciò la semplicità «è la più lieve delle virtù, la più trasparente», ma anche «la più rara» (Idem). Inoltre, poiché predilige l’essenzialità, la semplicità si coniuga anche con la modestia, la prudenza, la saggezza e la serenità.
Insomma, il cliché dell’archivista inaccessibile, del custode arcigno e geloso di documenti inestimabili, si scontra qui felicemente con un D. Faustino rimasto sostanzialmente un uomo semplice, disponibile, accogliente, pronto ad intrecciare rapporti di amicizia, saggio, amante della pace.

 

Non v’è dubbio che a far risaltare queste sfaccettature della sua personalità abbia contribuito la bellezza della vocazione monastica benedettina, grazie alla quale egli ha saputo aggiungere ulteriore calore e colore alle sue naturali inclinazioni.
Anche da lassù – dove ora lo sappiamo liberato dal faticoso compito di tenere viva e trasfondere la memoria alle nuove generazioni, e dove lo sappiamo affrancato da enigmi e misteri ormai disciolti nella contemplazione di Dio –, anche da lassù, dicevo, possa la vita e l’operato di D. Faustino continuare ad ispirare i nostri passi. Grazie. "

Un ringraziamento va senza dubbio  a d.Mariano per l'impegno e la cura nel seguire i lavori che hanno portato ad un risultato così pregevole.

Di seguito riportiamo l’elenco degli autori dei contributi e i relativi titoli così come riportati nell'indice generale dei due tomi.

Donato Ogliari, Abate e Ordinario di Montecassino
Presentazione XIII

IN MEMORIAM
Cosimo Damiano Fonseca
Per don Faustino Avagliano: una testimonianza XVII

Marco Palma,
Personalità capace di favorire il flusso di studiosi da tutto il mondo  XVIII

Mariano Dell’Omo
Monachus utilis XX

BIO-BIBLIOGRAFIA DI DON FAUSTINO (ANIELLO) AVAGLIANO a cura di Mariano Dell’Omo XXIII

Giancarlo Andenna
La filigrana con il biscione. Un precetto del 1455 di Bianca Maria Visconti per la stampa di carta filigranata 1

Martin Bertram
L’Apparatus decretalium di Goffredo da Trani nel manoscritto Montecassino, Archivio dell’Abbazia, 266 9

Giovanni Carbonara
Questioni di restauro dell’architettura sacra 17

Maria Crescenza Carrocci
Don Faustino Avagliano, l’Archivio di Montecassino e le “carte” di Pontecorvo 33

Roberta Casavecchia - Marilena Maniaci - Giulia Orofino
Considerazioni intorno ai Casin. 85 e Casin. 115 (e ad altri codici in beneventana del XII secolo) 43

Silvana Casmirri
Gabriele De Rosa docente di Storia contemporanea alla “Sapienza” (1974-1987) 97

Paolo Cherubini
Ancora sul Chronicon Casauriense: l’immagine di Ludovico II secondo Giovanni di Berardo 113
Edoardo Crisci
Per lo studio delle maiuscole greche canonizzate. Qualche riflessione 133

Giuseppe M. Croce
Montecassino, i briganti e il papa: un dilemma dell’abate Carlo Maria de Vera (1863) 147

Cesare Crova
I restauri medievali dell’abbaziale cassinese (1066-1071) e recenti acquisizioni sui resti della torre di Desiderio. Profilo storico e tecniche costruttive 163

Errico Cuozzo 

Monasteri benedettini a Ragusa: S. Maria di Rabiata, S. Maria di Meleta, S. Maria di Lokrum 195

Nicolangelo D’Acunto
Il sermone su s. Rufino di Pier Damiani come specchio dei conflitti nella Assisi del secolo XI 221

Edoardo D’Angelo
L’agiografia umbra tra Montecassino e Farfa 233

Pietro Dalena
Tommaso Leccisotti storico delle “colonie cassinesi” in Capitanata 245

Paolo De Paolis
Per una biografia di don Luigi Tosti 255

Flavia De Rubeis
Un copista insulare a Montecassino nel secolo VIII: il ms. Lond. Add. 43460 281

Mariano Dell’Omo
1514: S. Lorenzo di Aversa nella Congregazione Cassinese. Il sermunculus dell’abate Vincenzo de Riso alla presa di possesso del monastero (Padova, Biblioteca Universitaria, cod. 1379/II, cc. 281-284) 295

Pius Engelbert
Ein frühes Fragment der Enzyklopädie des Hrabanus Maurus 315

Giustino Farnedi
Montecassino e l’abbazia di S. Pietro di Perugia 323

Paolo Fassera
“Accordi ed instituzioni” da doversi osservare nel monastero dei SS. Cosma e Damiano di Venezia 335

Laurent Feller
Un évêque face à la pauvreté et à la faim. Sur un miracle de Bérard des Marses (1080-1130) 347

Cosimo Damiano Fonseca
La formazione del clero a Napoli alla vigilia della unificazione nazionale italiana (1837-1870) 359

Alberto Forni
Montecassino francescana. Dante e la pietas degli alti monti 377

Manuela Gianandrea
Tra fedeltà al testo e concessioni alla creatività medievale. L’immagine del basilisco nel Rabano Mauro di Montecassino e della Vaticana 391

Paolo Golinelli
Il “Diario di viaggio a Montecassino” di Benedetto Bacchini (1696-1697) 409

Richard F. Gyug
Reconstructing a Beneventan Missal: Montecassino, Archivio dell’Abbazia, Compactiones VII and XXII 451

Richard Hodges
The 9th-Century Abbot’s House at S. Vincenzo al Volturno 473

Mario Iadanza
Due inni in onore di s. Lupo del ms. 5 dell’Archivio dell’Abbazia della SS.ma Trinità di Cava dei Tirreni (sec. XII) 491

Teemu Immonen
De generibus monachorum. The Reading of the First Chapter of the Rule of St. Benedict in Monte Cassino under Abbot Desiderius 523

Thomas Forrest Kelly
Fragments of a Notated Breviary in Montecassino: Compactiones V 535

Katarina Livljanić
Les répons de l’office férial dans l’antiphonaire Montecassino, Archivio dell’Abbazia, ms. 542 559

Francesco Lo Monaco
“Litera Benaventana” a Bergamo 579

Graham A. Loud
I principi di Capua, Montecassino e le chiese del Principato, 1058-1130 595

Federico Marazzi
Montecassino e S. Vincenzo al Volturno: ragionamenti sui criteri progettuali dei ‘grandi monasteri’ fra VIII e IX secolo 619

Jean-Marie Martin
L’ Epitome chronicorum Casinensium: les Carolingiens vus du Mont-Cassin 647

Lina Massa
Benedetto Bonazzi e Gregorio Magno. Un’omelia recitata a Montecassino dall’arcivescovo di Benevento nel XIII centenario della morte del grande pontefice (604-1904) 659

Corinna Mezzetti
Carte di Pomposa: un fondo diplomatico ferrarese nell’Archivio di Montecassino 685

Massimo Miglio
Gli alunni della Scuola storica nazionale e Pietro Fedele 697

Francesco Miraglia
La basilica di S. Maria in Foro Claudio a Ventaroli di Carinola: vicende costruttive e restauri novecenteschi 707

John Mitchell - Bea Leal
Art of Many Colours: the Dados of S. Vincenzo and Issues of Marbling in the Post-Roman World 721

Adolfo Morizio
Ad regulam congruentem convolare. Riforma monastica di una canonica regolare abruzzese nel XIV secolo 757

Francis Newton
Newly Recovered Leaves from a Cassinese Manuscript of Gregorius M., Dialogi, in Beneventan ‘Fine Script’ of the Late Eleventh Century 771

Massimo Oldoni
Ludolfo di Suchem e l’eclisse della luna 789

Valentino Pace
Riflessi di Costantinopoli: la gloria di Amalfi 827

Roberto Paciocco
Due spade e un fodero. La cronaca-cartulario di S. Clemente a Casauria 845

Marco Palma
“The Beneventan Script”: One Hundred Years Later 857

Francesco Panarelli
Il vantaggio di chiamarlo Ippolito: note sulla intitolazione dell’abbazia di Monticchio (Pz) 867

Oronzo Pecere
Le ‘firme’ degli scribi nei libri latini antichi 889

Luigi Pellegrini
Da S. Pietro delle Monache all’ Ordo S. Damiani. Le vicende di una dipendenza cassinese nell’Abruzzo adriatico 909

Pierantonio Piatti
Sofia, pistis, elpis e agape. Il fascino discreto della sancta stultitia 921

Pasquale Raimo
La belva dalla lunga ‘lingua’ fitomorfa: un rilievo scultoreo medievale dal Museo dell’Abbazia di Montecassino 937

Giulio Raimondi
La Descrizione istorica di Montecassino del 1775 949

Ernesto Rascato
Il monastero benedettino di S. Biagio di Aversa nel tardo Cinquecento 959

Roger E. Reynolds (†)
Don Faustino monachus et sacerdos: Montecassino, Cava and Spain 975

Vincenzo Ruggiero Perrino
Lo spettacolo dei giullari e il Ritmo cassinese 993

Francesco Santi
La discretio nella consapevolezza mistica di Ildegarde di Bingen 1017

Domenica Siciliano
Per uno studio della beneventana in area periferica: il manoscritto 465 dell’Archivio di Montecassino 1031

Fabio Simonelli
L’Archivio Visocchi di Atina (secc. XVI-XX) 1045

Giovanni Spinelli
Don Ambrogio Amelli tra Achille Ratti ed Ildefonso Schuster 1085

Nicola Tangari
Un carme di Paolo Diacono in onore di s. Benedetto nel ms. Montecassino, Archivio dell’Abbazia, 272 1101

Barbara M. Tarquini
Per un’edizione dell’Adbreviatio di Orso di Benevento 1119

Nadia Togni
I Benedettini di Montecassino in Istria, Croazia e Dalmazia 1129

Pierre Toubert
De Subiaco à Montecassino. L’exemplarité des origines monastiques chez L.A. Muratori 1145

Simon Luca Trigona
Ecce Leo. Un nuovo elemento epigrafico del dossier atinate di Pietro Diacono 1159

Annamaria Valli
Due regole benedettine femminilizzate del Seicento 1173

Paolo Vian
Iam fere sunt anni XL elapsi. A proposito di un passo della lettera 43 di Angelo Clareno 1185

Antonio Vuolo
La Passio Antoninae (BHL 567d): un testo agiografico latino di matrice orientale in area pugliese 1203

Herbert Zielinski
Klostereintritt und Tod König Hugos von Italien. Eine unbekannte Quelle des Leo Marsicanus 1231

Gaetano Zito
Documenti sui benedettini siciliani dal monastero di S. Nicola l’Arena all’Archivio storico diocesano di Catania 1251

INDICE DEI NOMI DI PERSONA E DI LUOGO (CON I RIFERIMENTI ALLE FONTI D’ARCHIVIO E DI BIBLIOTECA) a cura di Fabio Simonelli 1267

 

Foto di Roberto Mastronardi