Live il Blog di Montecassino

LOCANDINA TRIO MORGEN

L'Abate Donato e la Comunità monastica di Montecassino invitano quanti vorranno partecipare allo straordinario concerto del TrioMorgen dal Teatro alla Scala di Milano.

 

I Maestri Barbara Costa, Roberto Miele e Emanuele Delucchi ci permetteranno

san benedetto 2017 programma

Fiaccola Bruxelles 2017

Dopo il pomeriggio in compagnia dei tour operators per la promozione dei territori di S. Benedetto e l'incontro istituzionale nel Municipio di Bruxelles a cui è seguita una visita guidata del Palazzo, le delegazioni di Norcia, Subiaco, Cassino e Montecassino si sono ritrovate venerdì 10 marzo alle ore 18.00 nella parrocchia Saint Boniface, frequentata dalla più numerosa comunità italiana a Bruxelles.

Calorosa l'accoglienza da parte del Nunzio Apostolico, S.E. Rev.ma Mons. Augustine Kasujja che nella sua omelia, salutando le delegazioni religiose e civili delle tre città benedettine, alla luce della fiamma della Fiaccola, sempre accesa durante tutta la Celebrazione grazie ai valorosi tedofori, ha sottolineato che:

"Il pellegrinaggio della Fiaccola del fondatore dell'Ordine Benedettino deve ricordare

Maredsous Fiaccola 2017

Per conferire ancora più vigore al messaggio di S.Benedetto, che attraverso la Fiaccola ogni anno viene convogliato nelle diverse realtà europee, giovedì mattina, 9 marzo ha segnato una tappa importante la visita all'abbazia benedettina di Maredsous nella diocesi di Namur in Vallonia. Fondata nel 1872 da un monaco belga, Ildebrando de Hemptinne, che ricevette la benedizione abbaziale a Montecassino nel 1890, l’Abbazia di Maredsous è una delle realtà benedettine più conosciute in Europa.

Incarnando appieno l'accoglienza benedettina, l'Abate Bernard Lorent, che lo scorso mese

Gemellaggio Firma Bruxelles

"L'evento di oggi ha un significato simbolico di vicinanza certamente alle zone colpite dal terremoto; Norcia è poi un simbolo di questa parte di Europa che vive continuamente con la terra che trema sotto ai piedi di ogni persona. Sembra difficile spiegare anche qui che avere 25000 scosse di terremoto in pochi mesi significa vivere sempre con l'ansia che possa crollare quel poco che è rimasto della tua città già distrutta.

L'Unione Europea vuole essere vicina alla città di Norcia: il Presidente della Commissione Europea Junker ha annunciato che con i soldi europei si potrà ricostruire quella parte della Basilica che è andata distrutta; il Parlamento Europeo il giorno 24 celebrerà i 60 anni del Trattato di Roma con la presenza della Conferenza dei Presidenti e dei vicepresidenti e del questore di questo Parlamento ad una riunione che si terrà proprio a Norcia.

Il gemellaggio tra queste città oggi qui a Bruxelles significa

Competition Notice InCoroNazioni English version 2017

 

Concorso Corale Internazionale

InCoroNazioni "Antonio Grazio Ferraro"
CASSINO-MONTECASSINO 7-8  Ottobre  2017
EDIZIONE 2017



Il  Comune  di  Cassino,   la  famiglia   Ferraro   e  l'Associazione  Musicale   "San  Benedetto" bandiscono  la  seconda edizione  del  Concorso  Corale  Internazionale  In CoroNazioni "Antonio Grazio Ferraro",  che  si svolgerà  il pomeriggio  del  7 ottobre  2017  a Cassino per  quanto riguarda  l’espletamento  della  1a Fase  di cui ai successivi  punti  A), B), C) e la mattina  dell’8  ottobre  2017   a  Montecassino  per  quanto riguarda 

Norcia 2017

Sin dal primo incontro tenutosi a Cassino nel mese di gennaio, è stato chiaro per tutti che i festeggiamenti in onore di San Benedetto quest'anno avrebbero avuto un unico filo conduttore: la vicinanza alla città di Norcia e al difficile momento che la popolazione sta attraversando dopo le terribili scosse di terremoto che hanno fatto crollare il cuore della città assieme alla Basilica di San Benedetto.

E così infatti è stato: a partire dal concerto di beneficenza a Cassino, seguito il giorno dopo dalla Celebrazione in Abbazia presieduta dall'Arcivescovo di Spoleto-Norcia Mons. Renato Boccardo e concelebrata dall'Abate di Montecassino Dom Donato Ogliari, tutto è stato pensato in funzione di una rinascita all'insegna della solidarietà e della sobrietà, ridando vita a quei momenti della tradizione che possono aiutare a tornare con più facilità alla normalità.

Per questo,

sscolastica2017DSC 8593Al termine della settimana di esercizi spirituali che ha interessato la Comunità monastica di Montecassino, la mattina di venerdì 10 febbraio padre Bernard Lorent, abate di Maredsous in Belgio,  predicatore degli esercizi spirituali appunto,  ha presieduto la Celebrazione in onore di S.Scolastica. L' Abate Donato, poi, ha voluto che fosse sempre padre Bernard a presiedere la Celebrazione nella chiesa di Santa Scolastica a Cassino dove erano presenti anche le monache della Comunità di S.Vincenzo al Volturno, recentemente insediatasi.

Nella sua omelia, che riportiamo di seguito, l'abate Bernard pone l'accento su quella che è la figura di Scolastica, donna forte, che

XQRVM

 

 [...]è necessario che io ti racconti come ci fu una cosa che il venerabile Benedetto, desiderò, ma non gli fu concesso di ottenerla.

Egli aveva una sorella di nome Scolastica, che fin dall'infanzia si era anche lei consacrata al Signore. Essa aveva l'abitudine di venirgli a fare visita, una volta all'anno, e l'uomo di Dio le scendeva incontro, non molto fuori della porta, in un possedimento del Monastero.
Un giorno, dunque, venne e il suo venerando fratello

 

IMG 1381

Si è svolto giovedì pomeriggio, 26 gennaio, a Subiaco il secondo incontro finalizzato alla definizione del programma "I giorni di San Benedetto", dei festeggiamenti religiosi e degli incontri istituzionali che si svolgeranno a partire dal 22 febbraio, quando le delegazioni parteciperanno all'udienza dal Santo Padre Francesco.

In un momento particolarmente difficile per la Comunità di Norcia,

SVincenzo al Volturno

È stata accolta con grande gioia la nuova Comunità monastica che si è ufficialmente insediata a San Vincenzo al Volturno domenica 22 gennaio con una solenne Celebrazione presieduta da dom Donato Ogliari Abate Ordinario di Montecassino, di S. Vincenzo al Volturno, S. Pietro Avellana e S. Liberatore alla Maiella.

L' Abate Donato ha dato inizio alla Celebrazione con la lettura della petizione della Abbadessa del Monastero di S. Maria che ha portato ad ottenere, all'inizio del mese dicembre dello scorso anno, il permesso di costituire la nuova Comunità attualmente formata da 8 monache di cui cinque con voti solenni, una novizia e tre postulanti.

Dopo le terribili scosse di terremoto di agosto e ottobre scorso che avevano danneggiato il loro monastero, le monache di Sant'Angelo in Pontano,