A questo link il video degli auguri pasquali di S.E. Donato Ogliari, Abate di Montecassino

 

VIDEOMESSAGGIO PASQUA 2018

 

 

Cara amica, caro amico,
oggi nella Chiesa, sparsa su tutta la terra, risuona l’annuncio gioioso della Risurrezione di Gesù, l’evento portante della fede cristiana, il suo centro vitale, il suo cuore pulsante.
Alle donne che, dopo la morte di Gesù, si erano recate al sepolcro per ungere il suo corpo, un angelo vestito di luce aveva detto: «Voi cercate Gesù Nazareno, il crocifisso. È risorto, non è qui» (Mc 16, 6).
Oggi, quelle parole sono rivolte anche a noi. Risorto da morte, Gesù vive per sempre nella gloria di Dio, in una dimensione eterna grazie alla quale continua a rendersi presente in mezzo a noi per additarci la via della vera vita.
Il Risorto ha, infatti, inaugurato un nuovo modo di guardare alla nostra esistenza. Ci dice che l’umiliazione, la sofferenza, la desolazione e la stessa morte non costituiscono l’ultima parola. L’ultima parola appartiene alla vita eterna che, con la sua risurrezione, Gesù ha reso accessibile anche a noi.

 

Sì, la Pasqua è la mano tesa del Risorto – che dà un tocco di infinito all’ordinarietà dei nostri giorni; – che ci permette di non soccombere alle prove della vita; – che ci sostiene e ci dà forza quando le paure sembrano paralizzare il nostro spirito; – che ci rende capaci di opporci al freddo egoismo che uccide la vita e le impedisce di portare frutti di solidarietà e di bene.

 

Sì, la Pasqua è il serbatoio sconfinato al quale attingere fiducia e speranza per il nostro cammino; l’antidoto contro ogni angoscia e disperazione; il mistero dell’immenso amore di Dio, che brucia ogni scoria di divisione e di odio; la luce che infonde pace al cuore.
E allora, cara amica, caro amico, non esitare ad allungare la tua mano verso quella che ti tende il Signore Risorto. Stringila forte e non lasciarla, e sarà Pasqua anche per te.
Auguri di cuore

 

DSC 2832