La giovane orchestra Nova Vivaldi e il coro S.Giovanni Battista insieme a Montecassino, incantano con note e voci al di là del tempo e dello spazio.

Troppo spesso quando si parla dei giovani il giudizio che si sente è negativo: non hanno voglia di fare nulla, non sono capaci di creare nulla di positivo, ecc.

Quando, però, accade di trovarsi davanti a qualcosa di bello come è stato giovedì 30 dicembre in abbazia, si è costretti necessariamente a cambiare idea, a ritrattare tutto: l' orchestra Nova Vivaldi, formata da ragazzi che ancora non hanno raggiunto la maggiore età, che studiano al Conservatorio e seguono anche un regolare corso di studi superiori, ha incantato circa trecento persone con una bellissima esecuzione. All'inizio l'orchestra si è esibita da sola, poi accompagnando il prestigioso Coro S.Giovanni Battista di Cassino che ha strappato fragorosi applausi ai presenti.

L'abate Donato accompagnato da d.Luigi Maria e dalla Comunità monastica presente ad assistere al concerto, ha sottolineato con enfasi quanto sia importante il messaggio che questo concerto ha voluto lanciare, un segno di continuità e di fiducia nei confronti di giovani da un radioso futuro a cui si può guardare con ancora più fiducia attraverso gli occhi di artisti così talentuosi.

Aspettiamo ancora questi giovani talenti per un prossimo appuntamento in Abbazia!

 

P1070736P1070738P1070744P1070770P1070782P1070784P1070808P1070810P1070818P1070820P1070825P1070827P1070833P1070837P1070838