L'Istituto s.Benedetto apre le porte per quattro giorni durante l'"Open Day" e porta in scena i talenti dei suoi studenti.

Si è conclusa sabato 30 gennaio l'ultima delle quattro giornate di Open day all'Istituto s.Benedetto, fiore all'occhiello della Fondazione san Benedetto, che da anni si dedica completamente alla educazione e alla crescita di giovani che nel tempo si sono anche distinti nel panorama  nazionale per la loro solida preparazione..

Sì, perchè all'Istituto s. Benedetto l'attenzione è tutta sullo studente ed è questo il vantaggio di frequentare una scuola che non si muove su grandi numeri: quello che per molti dirigenti scolastici oggi è un punto debole, cioè avere classi con meno di trenta studenti, all'Istituto s. Benedetto diventa un punto di forza perchè permette ai docenti di dedicare più tempo  ad approfondire le curiosità di ciascuno attorno ad argomenti che magari  si affronterebbero senza sviscerarne i tanti aspetti in essi racchiusi.

Per uno studente, d'altro canto, può spaventare il pensiero di essere in pochi e vedere così aumentate le probabilità di interrogazione, ma quando tutto diventa più semplice ed intuitivo da apprendere e quando la materia viene trasmessa senza costrizione e con l'ausilio di strumenti al passo con i tempi, anche la temuta interrogazione perde quell'alone di terrore che si porta dietro.

Valorizzare i talenti di ciascuno è un "must" dell'Istituto: ciascuno studente ha un talento in cui eccelle ma che magari non riesce a far emergere e la sfida più grande per docenti, responsabili e genitori è proprio quella di non soffocare la personalità dei ragazzi, di aiutarli a diventare adulti consapevoli del proprio potenziale, fornendo strumenti solidi per poter affrontare il mondo con più sicurezza e caparbietà, forti delle proprie basi.

E chi ha assistito allo spettacolo di venerdì sera: S.Benedetto's got talent, avrà riconosciuto certamente dei talenti. In una Aula Pacis ricca di fiori e di una scenografia curata dai ragazzi e dai docenti dell'Istituto, si sono susseguite 22 esibizioni in diverse discipline : canto, ballo, recitazione, cucina, musica ed interpretazione. Ogni talento è stato valorizzato ed i migliori hanno ricevuto dalla giuria un premio simbolico, ma il primo premio va sicuramente ad un insieme di forze messe in campo dall'Istituto e coordinate da d.Luigi Maria Di Bussolo, Presidente della fondazione, dalla dirigente Maria Concetta Tamburrini e da tutto lo staff di docenti e personale non docente della Scuola.

A loro è andato il ringraziamento dell'Abate Donato al termine delle esibizioni e ai ragazzi invece un plauso per la loro bravura, per la loro gioia e per il loro impegno quotidiano nell'apprendere una lezione che non è fatta solo di nozioni ma anche di vita e di crescita personale.

La varietà della ricca offerta formativa dell'Istituto S.Benedetto è facilmente consultabile sul sito dell'Istituto al link http://istitutosanbenedetto.net/

 

1ScuolaMontecassino2ScuolaMontecassino3ScuolaMontecassino4ScuolaMontecassino

IMG 0155IMG 0159IMG 0160IMG 0163IMG 0169IMG 0170IMG 0171IMG 0172IMG 0173IMG 0174IMG 0175IMG 0177IMG 0180IMG 0181IMG 0182IMG 0186IMG 0187IMG 0194IMG 0196IMG 0197IMG 0208IMG 0213IMG 0219IMG 0226IMG 0227IMG 0228