L'Abate Donato ringrazia gli studenti impegnati nei mesi scorsi a far rivivere l'Età Desideriana nei loro lavori.

A pochi giorni dalla fine dell'anno scolastico, la Fondazione s. Benedetto ha voluto ringraziare gli studenti che, con tanto interesse ed impegno, il 3 marzo hanno portato in scena una delle epoche più importanti della vita dell'Abbazia di Montecassino: l'età Desideriana.

La direttrice del Corteo Storico, Antonietta De Luca, assieme all'Abate Donato e al Presidente della Fondazione s.Benedetto, d.Luigi Maria Di Bussolo, ha ringraziato docenti e studenti per l'impegno profuso e, dopo aver ripercorso con un video tutti i lavori che gli studenti hanno realizzato sia su supporto multimediale sia come messa in scena, a ciascuna scuola è stata consegnata una targa a ricordo dell'evento.

L'Abate Donato e d.Luigi Maria hanno sottolineato quanto sia importante la collaborazione nei progetti portati avanti dalla Fondazione e più in generale nella vita: confrontarsi sulle metodologie, sui contenuti e sulla messa in pratica delle idee consente di crescere assieme nella diversità di ciascuno.

Nonostante a qualcuno forse sia mancata l'aggregazione che si crea normalmente durante la "Fiera del Santo Patrono", l'esperienza diversa vissuta quest'anno potrà dare nuovo stimolo a quanto si penserà di fare il prossimo marzo e sarà interessante scoprire il nuovo tema su cui si cimenteranno le scolaresche. Senza dubbio l'ingegno e l'inventiva degli studenti, sempre pronti ad accettare con entusiasmo le nuove sfide, sapranno colpire tutti piacevolmente.

 

 

DSC 6787DSC 6792DSC 6798DSC 6799DSC 6801DSC 6804DSC 6805