" La terra dei Cammini - da Montecassino e Rieti fino a Roma sulle orme di san Benedetto e san Francesco": il primo dei due Cammini in partenza da Montecassino.

È terminato oggi a Roma con l'udienza dal Santo Padre il primo dei due Cammini promossi dalle Camere di Commercio di Frosinone e Rieti unitamente al sistema camerale del Lazio, alla Regione Lazio e alla Fidal, che hanno come partenza l'Abbazia di Montecassino. " La terra dei cammini - da Montecassino e Rieti fino a Roma sulle orme di san Benedetto e san Francesco", si pone come evento di promozione del patrimonio storico, culturale, naturalistico ed enogastronomico di tutto il Lazio.

Camminatori di ogni età si sono dati appuntamento martedì mattina 26 luglio alle 10.00 per partire insieme dopo la benedizione di d.Luigi Maria Di Bussolo che ha accolto i pellegrini in rappresentanza dell'Abate Donato, assente per impegni pregressi. L'organizzazione ha registrato circa 300 iscritti che, indossando il cappellino blu che li identificava, si sono avviati a piedi, in bicicletta o a cavallo, verso la prima tappa del giorno: Roccasecca.

L'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, con il Rettore Giovanni Betta ha, come di consueto, manifestato con la sua presenza la vicinanza al territorio e alle iniziative messe in campo. Presenti, tra gli altri, anche il CUS Cassino e la squadra di Rugby della città con una rappresentanza guidata dal Presidente Guido D'Amico. Anche il Comune di Cassino ha voluto manifestare il proprio interesse alla manifestazione essendo presente alla partenza con l'Assessore alla Cultura Nora Noury.

Prossima partenza il 3 settembre sempre da Montecassino, per "La Terra dei Cammini - Lungo la Via Francigena da Montecassino a San Pietro in Roma", itinerario di valore storico riconosciuto dal Consiglio d'Europa.

 

IMG 1297IMG 1299IMG 1300IMG 1302IMG 1304IMG 1307IMG 1308IMG 1310IMG 1313IMG 1314IMG 1315IMG 1316IMG 1318IMG 1319IMG 1320IMG 1321IMG 1322IMG 1324