Il nuovo Abate Primate della Confederazione benedettina a Montecassino per la prima uscita dopo la sua elezione.

Si è concluso con l'elezione del nuovo Abate Presidente il Capitolo Generale della Congregazione Sublacense-Cassinese che si è svolto a Roma dal 17 al 23 settembre.

Ad una settimana, dunque, dall'elezione del nuovo Abate Primate della Confederazione Benedettina, il rev.mo Gregory Poland, abate di Conception Abbey negli Stati Uniti, la Congregazione Sublacense-Cassinese ha il suo nuovo Abate Presidente, d.Guillermo Arboleda Tamayo abate dell'Abbazia di Santa Maria di Medellin e Amministratore di Guatapè in Colombia.

A poche ore dalla elezione, l'Abate Primate era in pellegrinaggio a Montecassino. Domenica 11 settembre, infatti, si trovava nella casa di s.Benedetto assieme a circa 60 abati, tra cui d.Guillelmo Arboleda Tamayo,   ed ha concelebrato la Messa delle 10.30, per l'occasione interamente in latino, pronunciando anche l'omelia.

All'arrivo a Montecassino gli illustri ospiti hanno potuto visitare l'Abbazia guidati da Marilena, Maria Teresa, Rossella Elisa e Patrizia, guide del Monastero, prima di riunirsi nel Capitolo dal quale in processione hanno poi raggiunto la Basilica Cattedrale. Dopo il pranzo nel Refettorio monastico tutti di nuovo a Roma per continuare i lavori del Congresso che si è concluso oggi, venerdì 16 settembre.

All'Abate Primate e all'Abate Presidente i migliori auguri per il loro mandato e, estendendo ad entrambi il pensiero espresso nella Preghiera dei Fedeli domenica 11 per l'Abate Primate:  [...]possa il Signore illuminarli nel servizio loro affidato per la sua vigna, e, per intercessione del nostro santo padre Benedetto, conceda loro la prudenza, la giustizia, la speranza incrollabile e la perfetta carità .