Riprendono vita alcuni manoscritti musicali inediti dell'Archivio di Montecassino

Quando si raggiunge a fatica un risultato, impiegando tempo, impegno, passione e dedizione, arrivare al traguardo è un po' come dare la vita ad una nuova creatura. Proprio così è stato tutto il percorso che, durato quasi un anno, ha portato a dare musica e voce a manoscritti musicali inediti che si trovavano nell'Archivio dell'abbazia di Montecassino.

Si tratta di manoscritti già catalogati all'interno dell'Archivio musicale storico di Montecassino, e che il Maestro Minci ha trovato appunto sfogliando qualche anno fa i volumi in cui sono contenuti. Dopo averli acquisiti, ne è stata realizzata una trascrizione dall'originale in notazione moderna, con l'eccezione di alcuni brani per i quali era previsto il basso continuo e che, in questo caso, è stato raddoppiato con la chitarra, e sono stati poi eseguiti. La datazione esatta si conosce soltanto per Gaetano Trignuolo e Vicente Y Soler, per gli altri autori, completamente sconosciuti, si può solo affermare con certezza che sono dell' 800.

"C'è stata davvero tanta emozione nell'entrare in contatto con questi tesori preziosi dell'Abbazia", hanno affermato Alessandro Minci e il soprano Tania Di Giorgio, prima del concerto di sabato 22 luglio che ha visto un numeroso pubblico applaudire alla bellezza e alla delicatezza dell'esecuzione dei due professionisti.

L'evento, inserito nel cartellone di Cassino arte 2017, e realizzato nella cornice pressoché inedita del giardino del Palagio Badiale di Cassino, ha visto tra gli estasiati spettatori anche il sindaco di Cassino, Ing. Carlo Maria D'Alessandro, e l'Assessore alla Cultura, Dott.ssa Nora Noury oltre naturalmente a d. Mariano dell'Omo, responsabile dell'Archivio Abbaziale e a S.E. Donato Ogliari, Abate di Montecassino, che ha definito il lavoro svolto da Alessandro Minci e Tania Di Giorgio come "un vero e proprio dono, fatto non soltanto alla Comunità monastica, che ha visto venire alla luce questi capolavori, ma a tutti affinché potessero entrare in contatto con un tesoro nascosto che aspettava soltanto qualcuno che sapesse dargli la giusta luce".

 

 

L'esecuzione dei brani è stata intervallata da letture ad opera dell'attore Gabriele Blair tratte da scritti di san Giovanni Paolo II e  Papa Francesco.

Nei prossimi mesi sarà inciso un cd con le musiche eseguite durante il concerto e sarà stampata una pubblicazione contenente la trascrizione degli spartiti.

 

Programma

 

Nicola Signorile

Barcarole diverse

Trovo sol mia bella clori
Fille vezzosa e bella
Sulla sua spina
Morrò


Poesia di Papa Giovanni Paolo II
"Amore Glorificato"


Giuseppe De Ferraris
Tirsi non giova al pianto

Gaetano Trignuolo
Tre Barcarole

Giacendo in dolce sonno
Una legge più crudele
Io far l'amore non so


Lettura tratta da "Amoris Laetitia " di Papa Francesco
"Il mondo delle emozioni"

 

Antonio Fontana
Da quel sembiante appresi (cavatina con chitarra)

Mazzola
Tre canzonette per chitarra francese
Comprendo l'inganno
Fille le voci
Pupillette

Lettura tratta da "Amoris Laetitia " di Papa Francesco
Inno alla carità di San Paolo

 

Vicente y Soler
Dormia sul margine d'un ruscelletto

Cara perchè brami

Vè, Tutti i miei pensieri

Nice tù più non mi ami

Più bianca di giglio

La biondina in gondoletta

Sotto l'albero

Spine voi che germogliate