Isolamento e Preghiera: il fascino di Montecassino nelle immagini di Marco Cappelletti

Lo scorso anno l'Abbazia ha ospitato un contest fotografico a cui hanno partecipato
quattro studenti dalla scuola Bauer di Milano e dall'Istituto Marangoni di Firenze.

Nella suggestiva cornice dell'Abbazia hanno potuto esprimere tutta la loro creatività
attraverso le loro foto e il risultato è stato davvero impressionante,
come numero di scatti ma anche come qualità e bellezza delle immagini.

Marco Cappelletti, dalla Bauer di Milano si è aggiudicato il primo posto nel contest
e con lui inauguriamo la serie di immagini che ci accompagneranno per un anno intero.

 

BIOGRAFIA
Marco Cappelletti è un fotografo di Como. Diplomato presso il centro Riccardo Bauer di
Milano, svolge la sua attività di fotografo con particolare interesse verso l'architettura e il
paesaggio. Affianca ai lavori su commissione una continua ricerca personale caratterizzata
da uno sguardo ai mutamenti della società.
 
L'Abbazia di Montecassino è un luogo unico e magico, di per sé affascinante e maestoso.
Allo stesso tempo è però simbolo di intimità, di isolamento e di preghiera. Sono proprio questi
elementi che ho cercato di raccontare sfruttando una visione fotografica. Elementi semplici,
isolati da un contesto che distrae e inganna lo sguardo. Amo pensare che anche i monaci
vivano l'abbazia con questo spirito di essenzialità e che
queste fotografie possano simbolicamente rappresentare la loro
vita in preghiera.

Marco Cappelletti