La grande famiglia benedettina riunita attorno a S.E.Rev.ma Donato Ogliari nel giorno del suo inizio Ministero.

Sabato 22 alle ore 17:00 nella Basilica Cattedrale Sua Ecc.za Rev.ma Donato Ogliari riceverà la Bolla Papale di inizio Ministero Abbaziale.

Ad un mese dalla nomina di Sua Ecc.za Rev.ma Donato Ogliari a 192° Abate di Montecassino da parte di Sua Santità Papa Francesco, tutto è pronto per la cerimonia di insediamento di domani! Proprio nei giorni in cui la comunità monastica si preparava a ricordare i 50 anni di San Benedetto Patrono d'Europa con un convegno sull'Identità europea, convegno che ha poi avuto vasta eco sulla stampa nazionale e internazionale, Montecassino riceveva la lieta notizia della nomina del nuovo Abate.

Le adesioni arrivate alla segreteria organizzativa del Monastero sono moltissime e fanno prevedere un bellissimo pomeriggio in cui tutta la famiglia benedettina sarà unita nella Casa Madre: tutti insieme tra le grandi braccia di San Benedetto che, come un Padre amorevole, accoglierà tutti i Suoi figli in una occasione così importante e così sentita dal Nord al Sud della Penisola.


Monsignor Gaio dalla parrocchia di Asso in provincia di Como, zona di origine del neo Abate cassinese, accompagnerà una ventina di suoi parrocchiani più altri circa 50 che invece viaggeranno autonomamente, e concelebrerà domani pomeriggio alle 17:00. Assieme a lui altri 60 sacerdoti almeno, assieme ad abati e vescovi: tutti vivremo un momento storico  quando il Cardinale suggellerà l'inizio del ministero abbaziale dell'Abate Donato.


Da Noci, che fino al mese scorso è stata casa di Don Ogliari nel Monastero della Madonna della Scala, arriveranno gli oblati con altre 200 persone circa che saluteranno con affetto, calore ed entusiasmo il loro Abate che comincia un nuovo cammino nella Casa di San Benedetto.

Tre cori animeranno la preghiera domani: la schola cantorum dei monaci, il coro "San Giovanni Battista città di Cassino", diretto dal M° Fulvio Venditti e il coro "Annibale Messore" diretto dal M°

Maria Grazia Messore. Al preziosissimo organo Mascioni della Basilica Cattedrale si alterneranno invece il Maestro Michele D'Agostino e il Maestro Jordi-Agustí Piqué o.s.b.

 

In Basilica sono state aggiunte quasi 100 sedie a quelle che di solito già la riempiono, ma non basteranno ad accogliere quanti domani percoreranno gli 8 km di tornanti che portano al Monastero per vivere questo momento importante.

I chiostri saranno illuminati da tante luci che renderanno ancora più suggestiva la cornice di questo evento a cui tanti che ci leggono siamo sicuri parteciperanno.

 

Vi aspettiamo e aspettiamo anche le vostre foto della cerimonia sulla nostra pagina Facebook.

 

MC

 

DSCN9332

 IMG 6057